Sabato, 22 Gennaio, 2022

<Un fatto di una gravità inaudita indegno per un paese civile. Lo stage in un'azienda dovrebbe garantire il futuro a un giovane, non condurlo alla morte>. Così il segretario generale della Cisl Luigi Sbarra commenta la morte di uno studente di 18 anni in un'azienda di Lauzacco (Udine). Secondo le prime ricostruzioni, durante dei lavori di carpenteria metallica in una azienda meccanica, una putrella gli è caduta addosso, uccidendolo.  Il ragazzo era residente a Castions di Strada (Udine) e frequentava l'Istituto superiore Bearzi di Udine. La caduta della pesante putrella ha ucciso lo studente all'istante. La vittima dell'incidente - che aveva compiuto 18 anni a fine novembre - stava frequentando un progetto di PCTO - Percorsi per le competenze trasversali e l'orientamento - la vecchia Alternanza Scuola-Lavoro, in forza di una convenzione tra l'istituto superiore che frequentava a Udine e un'azienda meccanica che si occupa di realizzare bilance stradali.

Elezioni RSU 2022

Servizi Fiscali CAF

 

 

 

Via VESPUCCI 5 - 56125 PISA
Tel. 050 581001 - Fax. 050 518269

 

You Tube Video

You Tube Channel

GUARDA TUTTI I VIDEO
del nostro Canale You Tube

il Quotidiano della Cisl

la Tv della Cisl

Tesseramento CISL

Sportello Lavoro

EMERGENZA COVID-19

 

 

CISL FP: CORSO Regione Toscana

CGIL-CISL-UIL STOP VIOLENZA SULLE DONNE

DECRETO CURA ITALIA

Convenzione a livello nazionale per gli iscritti CISL

Convenzioni a livello locale per gli iscritti CISL