Sabato, 22 Gennaio, 2022

Ai familiari superstiti di Luana D'Orazio, la giovane operaia morta il 3 maggio 2021 in un incidente sul lavoro nell'azienda tessile in cui lavorava a Montemurlo (Prato), l'Inail offrirà un indennizzo di  166.000 euro. L'indennizzo è stato calcolato dall'istituto in base alle sue tabelle. Secondo quanto si apprende, la somma del risarcimento dell'Inail dovrebbe avere come solo beneficiario il figlio di Luana, che ora ha 6 anni. Egli percepirà la somma non tutta insieme ma nel corso del tempo, fino alla maggiore età o, se dovesse proseguire gli studi, fino ai 26 anni di età. Nella fase della sua minore età il risarcimento, via via che viene erogato, verrà amministrato dai tutori, che risultano essere i nonni materni.

Contrariati i sindacati: <Quell'incidente sul lavoro ha reso il bambino organo. Ridicolo l'indennizzo di 166mila euro>.

Elezioni RSU 2022

Servizi Fiscali CAF

 

 

 

Via VESPUCCI 5 - 56125 PISA
Tel. 050 581001 - Fax. 050 518269

 

You Tube Video

You Tube Channel

GUARDA TUTTI I VIDEO
del nostro Canale You Tube

il Quotidiano della Cisl

la Tv della Cisl

Tesseramento CISL

Sportello Lavoro

EMERGENZA COVID-19

 

 

CISL FP: CORSO Regione Toscana

CGIL-CISL-UIL STOP VIOLENZA SULLE DONNE

DECRETO CURA ITALIA

Convenzione a livello nazionale per gli iscritti CISL

Convenzioni a livello locale per gli iscritti CISL